I love AAB!

\\ Home Page : Storico
Di Admin (del 13/10/2009 @ 23:16:02, in AlessandroBini, linkato 765 volte)
Giovedì 8 ottobre presso la scuola "Vittorio Piccinini"è stata presentata la nuova stagione agonistica 2009/2010 della Dream Team Roma, importante organizzazione sportiva di volley nel cuore del V° Municipio. Sorta da appena sei anni, ha già raggiunto ottimi risultati sportivi. Ma la cosa più importante che è emersa è stato il "fattore" umano. La presenza di questa Associazione nel quartiere è essenziale per i ragazzi e le ragazze che, appassionati di tale sport, si avvicinano a questa organizzazione: è un punto di riferimento per le famiglie che si trovano coinvolte in modo completo, è il rispetto delle regole, di sé stessi e degli altri un punto di riferimento per la pallavolo romana e laziale, attraverso il lavoro, la professionalità e la determinazione di chi fa parte della società. E' vivere in gruppo, é vivere il gruppo! Anche l’Associazione Alessandro Bini era presente e non poteva mancare a questo appuntamento poiché condivide con la Dream Team Roma le idee e i valori che sono alla base della formazione caratteriale dei giovani i quali saranno il futuro della nostra società. Delia Santalucia Bini, nel suo intervento, mirato sempre alla massima attenzione della sicurezza nelle strutture sportive, ha augurato al Presidente D.ssa Anna Di Ludovico a tutto lo staff tecnico,dirigenziale e soprattutto agli atleti, un grosso augurio per la stagione agonistica concludendo con le stesse parole che apparivano su uno striscione: UN SOGNO UNA REALTA’……VOI
 
Di Admin (del 28/09/2009 @ 22:17:09, in AlessandroBini, linkato 1040 volte)
Si è ufficialmente aperto oggi 28 settembre davanti al Giudice monocratico Dottoressa Planitario del Tribunale di Roma la fase dibattimentale del processo per la morte di Alessandro Bini. Processo che, vista la delicatezza del caso, verrà trattato in due udienze straordinarie fissate per il prossimo 11 Gennaio e 8 Febbraio quando verranno sentiti i testimoni dell’accusa e della difesa. Confermati per il Silvestri i capi d’accusa. Concorso in omicidio colposo e falso ideologico sono i reati contestati al fiduciario dal PM Cascini. La difesa del Silvestri, a tal fine ha chiesto e ottenuto, oltre al controesame dei testi della pubblica accusa, l’ammissione delle prove per testi tra cui gli arbitri che nel corso di quegli anni hanno arbitrato le partite sul campo dell’Almas, dell'Architetto del Coni Mauro Schiavone  e del Presidente del Comitato Regionale Lazio Melchiorre Zarelli. Obiettivo? Provare che quel rubinetto non era lì. Ma Delia Santalucia Bini è pronta a combattere come sta facendo da quel tragico 2 febbraio insieme al marito Claudio. “Sono in possesso e continuerò a cercare altre prove  necessarie – afferma Delia Santalucia Bini- per dimostrare che quel rubinetto fosse lì da tempo  ancor prima del 2005 e che non è stato apposto successivamente alla omologazione. Alessandro era alto un metro e settanta e quando dopo lo scontro è crollato a terra, con la testa rivolta verso la rete, la linea di bordo campo arrivava alla vita Mi sembra evidente che dalla vita alla testa di Alessandro non potevano esserci un metro e cinquanta.” Delia sottolinea poi il ruolo del fiduciario omologatore “Il fiduciario è un soggetto investito dal presidente del CR Lazio e lui stesso lo ha definito “i suoi occhi”.Le omologazioni sono atti ufficiali, verbali  resi su carta intestata, con le relative planimetrie dei campi. Vengono  sottoscritte dal fiduciario e avallate con firma dal Presidente Zarelli. Non posso tollerare che un soggetto fiduciario possa essere esente da responsabilità solo perché svolgeva tale ruolo in veste di volontario. Il suo non è un ruolo che può essere considerato effimero. Nell'omologazione del 2005 viene affermato come il campo fosse perfettamente rettangolare quando come poi accertato dai rilievi successivamente il campo assomigliava ad un trapezio. Inoltre nel caso del campo dell'Almas non è possibile modificare le linee che dividono il campo da gioco dalla zona per destinazione in quanto la bandierine sono fissate a terra, praticamente incementate, e non possono essere spostate. E risulta abbastanza chiaro che dopo le linee, delimitanti il campo di giuoco, cresce spontaneamente l'erba.  Sono semplicemente state indicate misure non corrispondenti al vero. Purtroppo per “chiudere un occhio” sono stati chiusi gli occhi di un bambino. Un bambino di quattordici anni con tutta una vita davanti.”
 La redazione dell’Associazione Alessandro Bini
 
Di Admin (del 17/09/2009 @ 22:40:43, in AlessandroBini, linkato 728 volte)

L’UNICO MODO PER SOPRAVVIVERE E’ L’ONORE, LA DIGNITA’, IL CORAGGIO.

CON IL SUO CORAGGIO E’ RIUSCITA A CAMBIARE LE COSCIENZE DEGLI UOMINI.

CON LA SUA GRANDE DIGNITA’ DI DONNA HA LOTTATO PER IMPORRE LA FORZA DELLE SUE IDEE.

DAL PROFONDO DOLORE HA TROVATO LA FORZA DI AIUTARE GLI ALTRI PERCHE’ IL SUO ESEMPIO POTESSE SERVIRE AD EVITARE ALTRE TRAGEDIE.

E’ UNA DONNA CHE MERITA L’AMORE E LA STIMA DI TUTTI NOI
SI CONFERISCE: IL PREMIO ROMA 2001 EDIZIONE 2009 A
DELIA SANTALUCIA
Firmato
MARIO CIASCA

E’ con questa motivazione, che ieri durante la giornata conclusiva del XII Torneo Roma 2001, il direttore generale del Cinecitta Bettini, nonché padre di questo prestigioso torneo, ha voluto conferire a Delia Santalucia, Presidente della Associazione Alessandro Bini, questo riconoscimento che ha visto nelle edizioni precedenti premiati nomi illustri.

E nella cornice di una serata, che ha visto vincitrice della supercoppa Alessandro Bini, la squadra della As. Roma  egregiamente allenata da Mister Vincenzo Montella, la nostra Delia, visibilmente commossa ha espresso i suoi ringraziamenti al Sig. Mario Ciasca per l’impegno che ogni giorno lo vede “protagonista cercando di trovare soluzioni possibili per dar modo a tutti di vivere lo sport in maniera serena.

Alla Società Cinecitta Bettini rivolgendosi al suo Presidente Onorario Sig. Luciano Monti che con dedizione  è sempre impegnato con i lavori di manutenzione del Centro Sportivo affinché lo stesso non presenti pericoli.

Un caloroso ringraziamento lo rivolge a tutti coloro che hanno dato vita a questo torneo, e invita le società sportive

a presentare domanda, in riferimento all’avviso pubblicato dalla Regione Lazio, affinchè non venga vanificato il suo impegno preso a suo tempo a beneficio di tutti i ragazzi, ma soprattutto nei confronti del suo Alessandro che amava lo sport.

 

La redazione


 
Di Admin (del 16/09/2009 @ 22:00:12, in AlessandroBini, linkato 945 volte)

I ragazzi di Montella superano per 3-1 l'Urbetevere e si aggiudicano la supercoppa Alessandro Bini, il trofeo che completa lo splendido Torneo Roma 2001. In rete al 20' Mazzitelli, poi nel secondo tempo la doppietta di Casciani piega le resistenze gialloverdi che al 33' con Malvini mettono a segno il gol della bandiera. Per l'ex aereoplanino un successo importante in vista del campionato che pone la Roma come una delle sicure protagoniste anche della nuova stagione 2009.2010.

Fonte: Passione Calcio.it

 

 

 
Di Admin (del 04/09/2009 @ 22:55:33, in AlessandroBini, linkato 788 volte)
Con grande soddisfazione vi annuncio che sono in arrivo  500mila euro dalla Regione per la messa in sicurezza degli impianti sportivi del Lazio. È stato pubblicato sul B.U.R.L (supplemento n 149 al BURL n 32) il 28 agosto l’avviso con cui vengono messi disposizione questi fondi fino a concorrenza dell’80% della spesa sostenuta dal club. Unica condizione: i finanziamenti verranno erogati per ora solo a enti pubblici: società, associazioni e federazioni sportive o enti di promozione sportiva che in qualità di gestori hanno la concessione di impianti pubblici. Si tratta solo della prima tranche di finanziamenti prevista dalla Legge Regionale N. 11/09 approvata lo scorso 6 aprile a cui seguiranno altri interventi finanziati dal capitolo di spesa La legge, frutto anche del forte impegno espresso dall’Associazione Alessandro Bini, è il primo obiettivo verso la totale messa in sicurezza di ogni impianto sportivo del Lazio.
Dalla approvazione della legge alla pubblicazione dell’avviso sono passati solo cinque mesi, poco tempo che ha visto impegnate tante persone, comprese figure istituzionali, alla quale rivolgo i miei personali ringraziamenti per aver accolto la domanda e che ci ha permesso dopo la scomparsa di Alessandro di onorare l’impegno preso nei confronti di tutti i ragazzi che amano praticare sport in un ambiente dove la sicurezza della struttura è una garanzia di vita.
Ora, dobbiamo evitare che anche una minima parte di questi 500 mila della Regione vada persa.
Le domande si possono fare per gli interventi urgenti delle strutture di proprietà pubblica e concesse a privati. E' importante che queste giungano in gran numero entro il 28 settembre, per consentire così di sbloccare, il prossimo anno, altri interventi finanziati dal capitolo di spesa e previsti dalla succitata Legge.
Questo primo passo verso la messa in sicurezza rappresenta un piccolo grande successo dell’Associazione Alessandro Bini, che ha così dimostrato di voler essere a fianco delle società sportive, e che si renderà disponibile per ogni chiarimento per la compilazione della domanda ai seguenti numeri telefonici: 06/71054889 06/71546786 dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,30 oppure inviando una richiesta all’indirizzo e-mail info@associazionealessandrobini.org
Il testo dell'avviso in pdf può essere scaricato da questo sito ed è pubblicato sui siti: www.regione.lazio.it
(home page), www.culturalazio.it
Un caro saluto a tutti.

Delia Santalucia Bini

scarica il bando >>>> clicca qui

 
Di Admin (del 02/09/2009 @ 23:15:10, in AlessandroBini, linkato 1383 volte)
Roma, 1 set. - (Adnkronos) - ''Dal 28 agosto, e per i 30 giorni successivi, e' possibile fare domanda per accedere a contributi della Regione Lazio per interventi mirati a migliorare il livello di sicurezza degli impianti sportivi pubblici''. Lo rende noto Enzo Foschi, vicepresidente della commissione Sport della Regione Lazio, annunciando la pubblicazione, sul Bollettino ufficiale della Regione, di un avviso pubblico riferito alla legge 'Interventi per la promozione, il sostegno e la diffusione della sicurezza nello sport', di cui e' stato il promotore.

''Spero vivamente - continua - che saranno in tante tra societa' e federazioni sportive, ma anche enti pubblici e di promozione, che usufruiranno di questa opportunita', che significa nel concreto responsabilizzarsi e credere che la sicurezza nello sport e' priorita'. Si tratta, in particolare, della prima tranche di finanziamenti previsti dalla legge a cui seguiranno altri interventi finanziati dal capitolo di spesa, se si giudichera' che le richieste e le opere realizzate saranno soddisfacenti''.

''Vorrei ringraziare per questo primo traguardo raggiunto e soprattutto per gli effetti positivi che potremo valutare nel prossimo futuro, la fondazione Alessandro Bini e la federazione Gioco Calcio del Lazio, che hanno messo in campo energie e idee per raggiungere questo scopo a cui tenevo particolarmente'', conclude Foschi.

 
Di Admin (del 13/06/2009 @ 12:01:37, in alessandrobini, linkato 832 volte)

"Lo dico sopratutto ai genitori. Aiutateci. Aiutateci ad individuare i campi e le palestre non a norma. Chi fa sport, deve praticarlo senza rischiare la vita". Venerdì 12 giugno, il II memorial Alessandro Bini è andato in archivio con il messaggio più importante. Firmato: Delia Santalucia, mamma di Ale e presidente dell'associazione che da oltre un anno si occupa di sicurezza negli impianti sportivi.
L'intervento conclusivo di Delia ha preceduto di poco il trionfo della Cisco Roma. La formazione biancorossa si è aggiucata il torneo battendo in finale 1-0 (gol di Fratarcangeli a 2' dallo scadere) la Nuova Tor Tre Teste, succedendo così alla Roma nell'albo d'oro. Tra gli ospiti che non sono voluti mancare a questo atto conclusivo, lo storico massaggiatore della Roma Giorgio Rossi, l'ex campione giallorosso Vincent Candela (peraltro, idolo di Alessandro), l'ex laziale Fabio Firmani, il delegato allo sport del Comune di Roma Alessandro Cochi, il consigliere regionale Enzo Foschi. Ma sopratutto Giorgio e Daniela Sandri, i genitori di Gabbo, che si sono stretti in un commevente e grande abbraccio con la famiglia Bini.
Sulle note struggenti di un recente successo di Venditti, "Indimenticabile" e sotto un cielo reso magicamente frastagliato dai fuochi d'artificio - per i quali Ale andava pazzo - il memorial ha dato a tutti appuntamento al 2010.

GALLERIE FOTOGRAFICHE:

Galleria Fotografica della giornata Finale del Memorial >> PIAZZA A. BINI--->> clicca qui

Galleria Fotografica della giornata Finale del Memorial >> FINALI E PREMIAZIONI--->> clicca qui

Galleria Fotografica della giornata Finale del Memorial >> ALE UNO DI NOI--->> clicca qui

 
Di Admin (del 02/06/2009 @ 16:04:10, in alessandrobini, linkato 1006 volte)

Il fiore all’occhiello dei Giovanissimi regionali in campo a via Quinto Publicio, quartier generale del Cinecittà Bettini, fino al 12 giugno, giorno della finale del II memorial “Alessandro Bini”. Dal Savio alla Tor Tre Teste (fresca vincitrice del titolo federale), dalla Cisco alla Lazio, il torneo - intitolato al giovane atleta del Cinecittà scomparso un anno fa sul campo dell’Almas - sarà una vetrina di lusso per le migliori espressioni del calcio giovanile laziale. Domenica, proprio la gara inaugurale Cisco-Tor Tre Teste ha regalato emozioni e una piccola sorpresa, con i neo-campioni di via Candiani sconfitti per 2-1.

Scarica i risultati e la Classifica --->> clicca qui

Galleria Fotografica della giornata inaugurale del Memorial --->> clicca qui

 
Di Admin (del 28/05/2009 @ 17:59:51, in alessandrobini, linkato 675 volte)
scarica la locandina >>>clicca qui
scarica il biglietto di invito >>> clicca qui
 
Di Admin (del 17/05/2009 @ 22:13:02, in alessandrobini, linkato 1034 volte)

LA PRESENTAZIONE DEL 2° MEMORIAL A.BINI

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14

cambia colore rosso, cambia colore verde, cambia colore blu, cambia colore viola, cambia colore marrone

Cerca

Ultime notizie

Dedicato a......


Alessandro Bini

In Evidenza

Titolo

Catalogati per mese:
Gli interventi piu' cliccati

Ultimi commenti:
Il tuo volto, il tuo...
09/02/2012 @ 16:22:25
Di Michele
oggi non è e non pot...
09/02/2012 @ 09:41:11
Di Antonio
Trasparenza Ale vuol...
09/02/2012 @ 00:47:18
Di Pix

Fotografie Presenti

codex per la sicurezza nello sport

PRIMA E DOPO INTERVENTO

Link Utili


Titolo

Partners

Iscriviti al canale

dell'Associazione
il canale dell'Associazione

Il Libro di Ale

Calendario Eventi

< novembre 2014 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             

Sondaggi

Titolo
Qual è il tema che richiederà piu attenzione dalla Associazione?

 La sicurezza negli impianti Sportivi.
 La tutela dei giovani atleti.
 La figura del resposabile della sicurezza.
 Il primo intervento nel corso di un infortunio.
 La necessità di introdurre nuove regole per la sicurezza.

Informazioni


Feed



27/11/2014 @ 7.27.07
script eseguito in 328 ms